Alleantia - NewsRoom

Il Food & Beverage nell’era dell’Industry 4.0

Apr 6, 2021 12:27:42 PM / by Alleantia Guru

iNDUSTRY4.0_fOOD&bEVERAGE

Le soluzioni di automazione stanno veicolando, o lo faranno a breve, le aziende del F&B verso una digitalizzazione dei processi come formalizzata dal concetto di Industry 4.0.

L’industria alimentare, seconda industria manifatturiera italiana e riferimento sempre più forte del Made in Italy. L’attenzione alla sostenibilità dell’automazione, in questo settore, è ancora più elevata che in altri comparti produttivi. Si nota una grande propensione all’innovazione ma sempre strettamente collegata all’attenzione ai livelli qualitativi del prodotto finito. Il buon nome della nostra industria dell’alimento è basata su questo: altissima qualità sia nei prodotti sia nei macchinari per la lavorazione degli alimenti. Decisamente un patrimonio che va preservato con l’innovazione sostenibile.

L’efficienza produttiva come sfida

Il Food&Beverage si è sempre avvalso di macchine a elevato tasso di automazione e con le migliori tecnologie disponibili sul mercato. Colmando il divario tra il mondo digitale e quello fisico, l'Industrial IoT inaugura una nuova era di efficienza, crescita e informazione dando alle aziende una chiara visione degli asset critici e dei processi produttivi. Quello che prima richiedeva apparecchiature analogiche e scomode procedure può ora essere realizzato con un numero crescente di soluzioni digitali e basate su Cloud. L'aggiunta di intelligenza alle macchine offre l'opportunità di implementare una strategia di manutenzione predittiva, ovvero la capacità di prevedere problemi e pianificare piuttosto che reagire alle esigenze di manutenzione. La sfida si concentra sull’efficienza produttiva più che sulla performance pura, salvo casi particolari, e fortunatamente le nuove tecnologie digitali e una connettività senza precedenti stanno fornendo gli strumenti per tale raggiungimento. In questo momento la maggior parte delle aziende sono ancora nello stadio di Proof of Concept, stanno facendo degli investimenti in tale direzione perché ne intuiscono il potenziale, ma prima va dimostrata la value proposition. Nel settore del F&B, infatti, la possibilità delle macchine di autogestirsi, grazie all’intelligenza artificiale, e di modificare automaticamente i processi saranno sempre più determinanti per ottimizzare attività e costi.

Soluzioni di automazione intelligenti e distribuite

Il settore F&B è particolarmente competitivo e dinamico, e grazie agli spunti di innovatività derivanti dai concetti della fabbrica intelligente, le aziende fornitrici di beni strumentali e gli utilizzatori di tali tecnologie stanno investendo per potersi diversificare dal punto di vista competitivo, sia nel mercato internazionale che in quello domestico. Nell’ottica di innovare e rispondere a cambi formato veloci, ricerca guasti rapida e affidabile, produttività portata all’estremo, interconnessione in rete, che sono solo alcune delle richieste che incontrano ogni giorno i costruttori di macchine per il F&B,le aziende devono rendere flessibile l’uso delle macchine anche facendo lavorare gli operatori con soluzioni di automazione intelligenti e distribuite, che garantiscano il movimento degli assi anche a ripari aperti con il controllo in sicurezza della velocità e dello stato di asse fermo, solo per citare un esempio.

Vuoi sapere come una importante realtà nel mondo del food ha intrapreso, con successo, la strada della digitalizzazione?

Ce ne parlano Alexander Vannas, Application Director - Alleantia, e Andrea Baldas, Head of Innovation - Sogetel, a MCM Alimentare, Mostra Convegno Asset Management, Manutenzione ed Efficienza industriale per l'Alimentare organizzata da EIOM. Registrati!

 

MCM Web Edition

Tags: Industry40, industria40, food&beverage, Automazione

Alleantia Guru

Written by Alleantia Guru

Subscribe to Email Updates

Lists by Topic

see all

Posts by Topic

See all

Recent Posts